Settembre: il nuovo “Capodanno”


Le vacanze sono finite ma i benefici no! È il momento di mettere a frutto l’energia accumulata in estate per non disperderla in autunno. Carichi dopo lo stop estivo tra nuovi obiettivi e semplici scelte, settembre può essere l’inizio di un rinnovamento all’insegna del benessere di corpo e mente.


di Stefania Antonetti



Mettersi a dieta, smettere di fumare, iscriversi in palestra, depurare il corpo, cambiare look e imparare una nuova lingua o semplicemente rinnovare il proprio nido. Di solito il momento tra dicembre e gennaio è il più popolare per promuovere piccoli e grandi cambiamenti. Eppure, fattori ambientali, culturali e sociali non confermano affatto il primato. Sarebbe invece settembre il periodo migliore per porsi e portare avanti nuovi obiettivi.



È TEMPO DI NUOVI PROGRAMMI


“September is the new January”. Questo modo di dire, che ormai da qualche anno imperversa sui social è davvero aderente alla realtà. Malgrado sia secondo il calendario gregoriano il nono mese dell’anno, settembre è considerato da tempo, come effettivo inizio anno. Un po’ come gennaio: il mese dei buoni propositi. Si torna al solito tran-tran ma prima di immergersi nella giungla quotidiana tra mille impegni è importante decidere cosa fare per migliorarsi.



BENESSERE E SALUTE


Un augurio che non passa solo sotto il vischio. Anche il cadere delle foglie può essere un inizio. Telegraph ha provato a fare dei confronti e a sorpresa è emerso che non c’è una buona ragione per iniziare piccole rivoluzioni solo a cavallo dell’anno che nasce. Gli studi confermano che a settembre si è più reattivi mentre a dicembre e gennaio sono più frequenti i deficit di energia. “Del resto, guardando come è organizzata la società, sono tante le cose che iniziano a settembre e non a gennaio, come la scuola o i progetti lavorativi -sottolinea il quotidiano britannico -. Anche il meteo è di aiuto. A settembre si gode ancora di molta luce e si fa più esercizio fisico all’aperto. Entrambi i fattori aumentano i livelli di endorfine”.



IL MESE DELLE POSSIBILITÀ


Un ottimo mese, dunque, per dare una sferzata di energia alla propria vita e ricominciare le proprie attività. Quale periodo se non questo per dare inizio a una giusta ripartenza “condita” di nuovi inizi, grandi e piccoli progetti e di buoni propositi per migliorare benessere e salute. “Riprendere da dove abbiamo lasciato e ripartire, non è affatto semplice – spiegano gli psicologi-. È importante pensare a settembre come al mese delle possibilità tra esordi e nuove sperimentazioni. È consigliabile iscriversi a un nuovo corso, fare qualcosa di diverso, migliorare un aspetto che non piace, stare più tempo con la famiglia o con gli amici e abbracciare uno stile di vita più sano. In poche parole, cambiare la prospettiva del presente”.



1. SCEGLIERE UN’ALIMENTAZIONE SANA


Parola d’ordine: ridurre non togliere. Al rientro dalle vacanze il primo pensiero è la dieta. Non è necessario fare scelte drastiche con l’esclusione di determinati alimenti, ciò che importa è cercare di avere un’alimentazione varia, stare attenti alle porzioni e correggere le abitudini poco salutari acquisite durante le ferie. Meno zuccheri dunque. Frutta, verdura e latticini sono, invece, le scelte più indicate in termini di giusta quantità e qualità. E meno sale; la quantità consigliata è di cinque grammi al giorno. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità basta ridurre il consumo di sale del 30% per abbassare il rischio di sviluppare tumori, ipertensione e malattie cardiovascolari.



2. FARE ESERCIZIO FISICO


Bisogna muoversi! A settembre occorre lavorare sul corpo e di conseguenza anche sulla psiche. Obiettivo: abbattere lo stress e favorire il buon umore. È vietata la pigrizia ed è fortemente raccomandato mantenere l’impegno preso. Fare regolare attività sportiva aiuta a ridurre l’ansia e l’irritabilità. Un allenamento costante e regolare favorisce il rilascio delle endorfine con effetti benefici su corpo e mente. Fare anche una semplice camminata veloce, aiuta a ridurre la tensione muscolare, abbassando la produzione di cortisolo l’ormone dello stress, apporta benefici a tutto l’organismo e aiuta a prevenire numerose patologie compresi i tumori.



3. SMETTERE DI FUMARE


l fumo di sigaretta è il principale fattore di rischio per i tumori e per molte altre patologie, come le malattie cardiovascolari e le infezioni respiratorie. È responsabile del 50% di tutti i decessi evitabili nei fumatori. Un buon motivo, dunque, per decidere di smettere di fumare e incominciare così a ridurre il rischio di ammalarsi. Va evitata anche l’esposizione al fumo passivo, altrettanto nocivo. Chi fuma in questo momento deve fare ancora più attenzione, perché come confermato dall’Istituto Superiore di Sanità: “i fumatori sono più a rischio in caso di infezione da Covid-19 poiché i loro polmoni risultano più vulnerabili alle infezioni”.



4. DEDICARE PIÙ TEMPO A SE STESSI


La variante fondamentale delle vacanze è il tempo libero. Un’abitudine che non dobbiamo abbandonare al nostro rientro. Perché ritagliarsi degli spazi fa bene a sé stessi ma anche agli altri! Dormire mezz’ora in più, dedicarsi a un hobby, prendersi cura del proprio aspetto non è una perdita di tempo ma un modo per gratificarsi ed essere più efficienti nel quotidiano. Dedicare più tempo a sé, quindi, migliora la propria immagine rispetto a sé stessi e agli altri. Studi recenti confermano i benefici del coltivare un hobby che si traducono in riduzione delle malattie stress-correlate, in rallentamento del decadimento cognitivo e nell’aumento dell’autostima.



5. RECUPERARE LE AMICIZIE


Recuperare i contatti di chi si ha davvero voglia di sentire: con una mail, un messaggio o una chiamata. Coltivare gli affetti rende la nostra vita piena. Condividere quanto successo durante i mesi estivi sarà un momento importante anche per scambiarsi idee e progetti per l’autunno. Un momento che permetterà di organizzare le prossime uscite insieme, dal cinema alla rassegna di teatro o la piscina. Se l’amico ha invece quattro zampe, portalo per una passeggiata nel bosco, sarà benefico per entrambi. Vai a trovare un parente, oppure chiama un amico che non senti da mesi. È importante trovare un momento per trascorrere del tempo con chi conta davvero.

 

Foto © Depositphotos.com