• Moretti Editore

Marmellata di Cachi




di Stefania Antonetti



IN DISPENSA:


• 1 kg di cachi

• 300 gr di zucchero semolato (o zucchero di canna)

• 1 mela piccola

• 1 limone e mezzo

• vaniglia



PREPARAZIONE:


Utilizzate cachi morbidi o semi morbidi. Non adoperate quelli che si spappolano: la marmellata potrebbe risultare acquosa e incontrare difficoltà nell’addensarsi sul fuoco. Prima di tutto, sterilizzate i vasetti. Poi sbucciate i cachi, inseriteli in una pentola con la mela a pezzettini, lo zucchero, vaniglia, la scorza dei limoni e il succo filtrato. Ponete su fuoco e cuocete a fuoco lento per circa 20 minuti. Si ottiene così un composto a pezzi a tratti cremoso. Eliminate le bucce e frullate la marmellata di cachi con un passaverdure. Riponete sul fuoco ad addensare ancora 5-10 minuti. Adagiate in vasetti sterili, fino ad un centimetro dal collo del barattolo, chiudete con il tappo e capovolgete affinché si formi il sottovuoto. Lasciate raffreddare capovolti per 4-5 ore. Una volta aperta va consumata entro 3-4 giorni e conservata in frigorifero. Se chiusa ermeticamente può essere conservata in un luogo asciutto e buio per circa 10 mesi.



CACHI: ELISIR DI SALUTE


Le temperature si abbassano e arrivano malanni e spossatezza. Si fanno strada i cachi “carichi” di vitamine e sali minerali. La tendenza è mangiarne poco, perché considerato un frutto troppo zuccherino e calorico. Sono relativamente calorici (100g forniscono 65-70 kcal), ma non sarà un cachi a fare ingrassare. Consumarlo vuol dire invece prevenire numerose patologie. Contrasta il colesterolo, ha proprietà lassative, antiacide e favorisce la diuresi. Fornisce energia e combatte la stanchezza, rafforza le difese e protegge vista e pelle. Per beneficiare dell’apporto energetico c’è sicuramente anche la marmellata di cachi. Dolce e corposa perfetta da spalmare. E’ utilizzata anche per realizzare crostate, farcire torte, dolci e guarnire gelati e accompagnare formaggi stagionati. Difficile trovare questa confettura al supermercato, poiché i cachi hanno stagione breve, la marmellata di cachi fatta in casa è la soluzione per conservare il gusto e il sapore di questi succosi frutti per tutto l’anno!


ricetta estrapolata da: www.tavolartegusto.it

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti