top of page

L'amore (quello vero) fa ingrassare!





Felici e innamorati. La scienza avverte. Attenzione alla bilancia che può volgere verso l’alto. Chi vive una relazione d’amore stabile e serena finisce spesso per ingrassare e mettere su chili, in media almeno un paio in più rispetto a chi è single. E questo è vero sia per le donne che per gli uomini.


di Stefania Antonetti


That’s Amore! Che tradotto vuol dire: “Capogiro sentimentale, gioia, felicità e senso di appagamento”. Attenzione però, perché la relazione tra stomaco ed emozioni alimenta i cuori pesanti e fa crescere le maniglie dell’amore. È infatti assai frequente notare che coloro che iniziano una relazione seria mettono su peso. Una coincidenza? O si mangia di più? E se invece fosse l’amore stesso a far ingrassare? C’è chi lo sostiene e chi pensa sia solo una scusa, un alibi per giustificare quei chili di troppo accumulati nel corso della relazione. In aiuto arriva la scienza che attraverso diversi e recenti studi risponde alle domande e allontana ogni dubbio.



PARLA LA SCIENZA


Sarà perché in coppia si tende a mangiare di più, a uscire più spesso a cena e a cucinare l’uno per l’altra. Sarà quindi perché si passa più tempo a tavola e meno in palestra o a fare sport in generale o anche perché aumenta la sicurezza emotiva e ci si rilassa di più. E il risultato è sempre lo stesso: “aumentano i chili soprattutto nei primi mesi della relazione”. Nessuna leggenda metropolitana, dunque, perché lo stretto legame tra amore e chili di troppo è stato ampiamente studiato dalla scienza che ha dimostrato attraverso dati precisi l’aumento di peso delle coppie innamorate rispetto ai single.



IL VERO AMORE FA INGRASSARE


Sono diversi, infatti, gli esperti che in questi anni hanno deciso di andare a fondo. A partire da un gruppo di ricercatori australiani dell’Università del Queensland che ha studiato per 10 anni un campione di 6.500 donne tra i 20 e i 30 anni, sposate o con una relazione stabile, senza figli. I risultati hanno evidenziato un aumento di peso rispetto alle loro coetanee single: “le donne felici e innamorate sono ingrassate del 30% in più rispetto a quelle senza un compagno mettendo su quasi due chili l’anno”.



STESSO DESTINO PER GLI UOMINI


Un’altra ricerca condotta da Jutta Mata, Ronald Frank e Ralph Hertwig e pubblicata su Social Science & Medicine, specifica che la parità esiste anche in questo ambito; sembra infatti che pure gli uomini tendano a ingrassare di circa 2 chili all’anno quando si innamorano. Lo studio ha analizzato complessivamente le abitudini alimentari, il peso e il tipo di attività fisica di circa diecimila persone di entrambi i sessi. È emerso che in media, un uomo tende a passare da un BMI (Indice di Massa Corporea) di 25,7 quando è single, a un BMI di 26,3 una volta sposato. Per le donne, invece si passa da 25,1 a 25,6. In pratica l’aumento è pari a circa 2 chili. Jutta Mata, l’autrice dello studio, ritiene che uomini e donne sposate o fidanzate tendono a esercitarsi poco poiché preferiscono dedicare il tempo libero al partner, anche se mangiano più sano rispetto ai single.



MA COSA SUCCEDE DAVVERO?


La psicologa Maryanne Fisher, ha spiegato che le prime fasi dell’innamoramento, come tutte le condizioni di forte stress, stimolano la produzione di un ormone, la noraepinefrina che rende inappetenti. Una volta che l’estasi d’amore ha raggiunto il picco massimo questo ormone diminuisce e torna l’appetito. Ma c’è di più. Gli scienziati della Southern Methodist University di Dallas hanno inoltre evidenziato che: “tutto ciò può portare anche all’obesità: chi è accoppiato non sente più l’esigenza di curarsi fisicamente e quindi ci si lascia andare alle gioie del cibo senza crearsi troppi problemi, quelle gioie a cui si rinunciava da single ossia quando si era alla ricerca di un partner”.



NELLE COPPIE FELICI I PARTNER INGRASSANO


Un ulteriore ricerca condotta da Andrea L. Meltzer assieme agli scienziati di Dallas ha ribadito la correlazione tra relazione felice e aumento di peso: osservando 169 coppie nel corso di quattro anni è emerso che le coppie in cui regna l’armonia sono ingrassate, quelle in cui predominano incertezze e continui contrasti, sono coppie che non hanno preso peso. I risultati hanno evidenziato inoltre che anche il partner più “virtuoso” tende ad assumere le stesse abitudini sbagliate presenti nell’altro: le donne in particolare.



LA VOCE DEGLI INNAMORATI… COME IN UNA BOLLA


Perché i fidanzati cambiano voce quando si parlano? All’improvviso il tono di voce si addolcisce non solo per dimostrare affetto al proprio partner ma anche per creare una sorta di bolla emotiva in cui rinchiudersi e rimanere isolati dal resto del mondo. A spiegarlo è Ramesh Kaipa (Scienze delle Comunicazioni presso la Oklahoma State University) in un articolo apparso su The Conversation: “l’uso di un linguaggio personalizzato è un importante aspetto che contraddistingue non solo le relazioni romantiche ma anche le amicizie di lunga data”.



COME MANTENERE IN EQUILIBRIO AMORE, LINEA E SALUTE


Come sfoggiare una bella linea, tenersi cara l’anima gemella senza rinunciare quindi all’amore? Domanda semplice e un po’ banale la cui risposta, neanche a dirlo, arriva una volta dalla scienza. Basi di partenza:

  1. Volersi bene prima ancora di piacere: occorrerebbe fare propria una delle sentenze più celebri di Giovenale: “Mens sana in corpore sano”. Un vero e proprio invito a continuare a prendersi cura di noi e non smettere di piacere a sé stessi prima ancora che agli altri.

  2. Bilanciare l’attività fisica: fare sport resta importantissimo per mantenere il proprio peso forma ed evitare così di mettere su chili indesiderati. L’allenamento risulta indispensabile, inoltre, per restare in salute ed evitare malattie come, diabete, colesterolo alto e ipertensione.

  3. Fare scelte alimentari consapevoli: condividere cene romantiche non vuol dire necessariamente abbandonare una dieta sana ed equilibrata. È consigliabile dunque fare scelte consce che si traducano in alimenti salutari, evitando di consumare cibi ricchi di grassi e zuccheri. Attenzione alle porzioni: è importante limitarsi con le quantità.

  4. Imparare a gestire comfort food ed emotività: spesso l’amore può portare a una maggiore ricerca di comfort food o cibo come fonte di consolazione emotiva. Saper gestire tali emozioni di stress o ansia legate all’amore, ad esempio attraverso tecniche di rilassamento, permette di vivere una vita sana ed equilibrata.


 

Immagine © depositphotos.com

bottom of page