KIWI: il frutto della salute


Leggero, nutriente e dissetante il kiwi racchiude uno scrigno di vitamine, minerali e antiossidanti. Favorisce la regolarità intestinale, facilita la digestione delle proteine e l’assorbimento di ferro, ha proprietà antiossidanti, rinforza le difese immunitarie ed è alleato di cuore, pelle e capelli.


Un frutto esotico ricco di vitamina C, fibre, potassio e magnesio, il kiwi rappresenta il frutto a maggior densità di nutrienti. Non a caso è soprannominato il frutto della salute. Prezioso per chi vuole dimagrire per il suo bassissimo contenuto calorico, 44 calorie per 100 grammi, è altrettanto prezioso per coloro che vogliono migliorare la circolazione, contrastare la pressione alta e abbassare i livelli del colesterolo. Un aiuto contro l’influenza un frutto salva- cuore, un potente antiossidante e un lassativo naturale.


ORIGINI E VARIETÀ

Originario della Cina venne poi importato in Nuova Zelanda diventando uno dei principali prodotti di esportazione, tanto che deve il suo nome all’uccello simbolo della nazione. Tuttavia, è l’Italia il maggior produttore mondiale, con coltivazioni concentrate soprattutto in Emilia-Romagna, Lazio, Puglia, Campania e Veneto. La varietà più diffusa è quella classica, caratterizzata da una polpa verde brillante ricca di semini neri e dalla buccia marrone lievemente pelosa. Meno diffuso è invece il kiwi giallo, un frutto più allungato, dalla polpa gialla e dorata e dalla buccia liscia.


VALORI NUTRIZIONALIDEL KIWI

In 100 g di prodotto troviamo 84,6 di acqua, 9 di carboidrati, 2,2 di fibra. E per 44 kcal totali ci sono 400 mg di potassio, 0,5 mg di ferro e 85 mg di vitamina C. E’ costituito per l’80% da acqua e per l’11% da carboidrati. Un concentrato di vitamine perché contiene quelle del gruppo B, come la B1 e la B2. Ha inoltre un alto contenuto di fibre che aiutano a regolarizzare l’intestino ed è ricco di sostanze antiossidanti che fanno da scudo contro patologie cardiache e tumorali.


UNA BARRIERA CONTRO L’INFLUENZA

La maggior parte dei benefici del kiwi sono legati all’elevato contenuto di vitamina C. Ne contiene molto di più dell’arancia. Svolge un’azione antiossidante, conferita anche dalla vitamina E, potenzia il sistema immunitario, attraverso la formazione di anticorpi, che protegge da infezioni, malattie e malanni di stagione. Migliora la funzionalità del sistema nervoso, aumenta le biodisponibilità del ferro alimentare, favorendone l’assorbimento assunto con il cibo a livello intestinale.


UN FRUTTO SALVA-CUORE

Diversi studi indicano che il consumo di 2-3 kiwi al giorno può ridurre alcuni fattori di rischio. Ricco di acidi grassi essenziali come gli Omega-3, contribuisce a migliorare la funzionalità cardiaca, aiuta a tenere bassi i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, regolarizza la pressione arteriosa grazie ad un alto contenuto di minerali come potassio e sodio, che aiutano a prevenire l’ipertensione.


INDICATO IN GRAVIDANZA

E’ indicato per alleviare i frequenti disturbi circolatori, quali la pesantezza alle gambe, le vene varicose e le emorroidi. Sembra inoltre che il kiwi svolga un’azione protettiva nei confronti delle ossa, prevenendo e combattendo l’osteoporosi e che sia utile in caso di disturbi del sonno, grazie alla presenza di antiossidanti e serotonina. Protegge vista e può aiutare anche contro l’asma

POTENTE ANTIOSSIDANTE E LASSATIVO NATURALE

E’ ricchissimo di clorofilla, responsabile del suo colore verde, e di carotenoidi, potenti antiossidanti che proteggono l’organismo dagli effetti nocivi dei radicali liberi ed è un ottimo alleato per prevenire e combattere tumori e patologie coronarie. Grazie all’alto contenuto di fibre, oltre a creare senso di sazietà, favorisce il transito intestinale e svolge un effetto lassativo.


CONTROINDICAZIONI

Per alcune persone possono essere allergici oppure causare irritazione della bocca e mal di stomaco. L’allergia al kiwi è spesso caratterizzata da diarrea, mal di stomaco, lieve gonfiore e prurito o pizzicore alla bocca. Essendo ricco di fibre, i soggetti più sensibili agli effetti lassativi naturali possono manifestare diarrea ed è sconsigliato anche in caso di diverticoli del colon.


L’ENERGIA DEL KIWI

Il kiwi: un perfetto alleato per gli sportivi. E’ depurativo, diuretico, rinfrescante e dissetante, fornendo all’organismo durante gli sforzi fisici, energia pura. E non finisce qui, perché aiuta gli sportivi a recuperare le forze perse in minor tempo, idrata l’organismo quando perde troppo liquidi, regolarizza i battiti cardiaci e aiuta il cuore a svolgere con minor sforzo la sua naturale funzione.


EFFETTO ANTI-AGE!

E’ il frutto che aiuta pelle e organismo a rimanere giovane. Grazie alla arginina e alla glutammina, due amminoacidi che favoriscono la sintesi degli ormoni della crescita, rallentando il processo di invecchiamento. Una pelle tonica ed elastica garantita anche dall’apporto delle vitamine A e E contenute nel frutto verde.


IL SORRISO DEL KIWI

Tanto piccolo e peloso quanto importante per il sorriso. Perché il kiwi fa bene alla bocca, alle gengive, ai denti, e al nostro umore! E’ quanto riportato da un recente studio dell’Università di Pisa. E’ emerso che mangiare due kiwi al giorno riduce il sanguinamento gengivale, l’infiammazione e il distacco di gengive e denti. Un altro studio rivela come l’assunzione quotidiana del frutto faccia aumentare la produzione di serotonina, il cosiddetto “ormone del buonumore”.

 

Foto © Depositphotos.com