top of page

GIORGIO DE CHIRICO. Metafisica continua




Un’occasione unica per ammirare i capolavori di uno dei maestri indiscussi della pittura europea del Novecento.


a cura della redazione


La mostra “Giorgio de Chirico. Metafisica continua”, in programma a Palazzo Sarcinelli dal 11 ottobre al 25 febbraio, porta, per la prima volta, un nutrito gruppo di capolavori del Maestro italiano nella città di Conegliano. Le prestigiose stanze rinascimentali di Palazzo Sarcinelli rappresentano la cornice architettonica ideale per l’esposizione delle opere di un artista che ha saputo confrontarsi originalmente con il passato artistico italiano.


L’esposizione, a cura di Victoria Noel-Johnson, è organizzata da ARTIKA, in collaborazione con il Comune di Conegliano e la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico.


Le opere esposte, tutte provenienti dalla Fondazione, hanno permesso di entrare in contatto con la grandezza di un maestro assoluto della pittura italiana ed internazionale. Una mostra che ha anticipato le celebrazioni del centenario del Surrealismo (1924-2024), movimento di cui de Chirico fu eletto precursore dal fondatore André Breton. Per quest’ultimo, come per altri surrealisti quali Max Ernst, René Magritte, Yves Tanguy e Salvador Dalì, la prima pittura metafisica (1910-1918) di de Chirico fu fondamentale per la nascita e lo sviluppo del movimento dall’inizio degli anni Venti in poi. Settantuno le opere proposte e tra esse un’importante selezione dei principali soggetti di de Chirico, tra cui i Manichini senza volto e i Trovatori, le Piazze d’Italia e le Torri, gli Interni ferraresi, i Trofei, i Gladiatori, gli Archeologi, i Soli accesi e spenti e i Bagnanti misteriosi (serie Mythologie del 1934).


Un ampio focus è riservato alla stagione neometafisica (1965-1976 ca.) in cui l’artista torna a elaborare i temi che popolavano le opere del primo periodo metafisico (1910-1918).


I prestiti selezionati mettono in evidenza anche la gamma di tecniche in cui si è cimentato il maestro: pittura, disegno, acquerello, scultura e litografia.


 

GIORGIO DE CHIRICO.

Metafisica continua


dall’11 ottobre 2023 al 25 febbraio 2024

Conegliano (Treviso)

Palazzo Sarcinelli, via XX Settembre 132

Curatrice:

Victoria Noel-Johnson

Informazioni:

tel. 351 809 9706

 

Nell'immagine: Giorgio De Chirico: Le muse inquietanti (1974) - olio su tela, 50x65 cm

provenienza Fondazione Giorgio e Isa de Chirico, © GIORGIO DE CHIRICO, by SIAE 2023-02-02

Comments


bottom of page