• Moretti Editore

Estate nemica della nostra salute?

Aggiornamento: set 23


Archiviate le lunghe giornate al mare e le tante passeggiate al sole è tempo di idratazione. Perché, disidratazione e photoaging sono i principali effetti visibili dopo l’estate su pelle e capelli, anche se non si è andati in vacanza. Gli agenti atmosferici agiscono infatti sull’epidermide anche in città, ovviamente in misura minore.


di Stefania Antonetti


Se l’idratazione diminuisce, la pelle perde elasticità e “si affloscia” provocando la comparsa delle rughe. Gli esperti ricordano che: “un’ esposizione prolungata alla luce solare danneggia la pelle intaccando lo stato delle cellule cutanee”. Insomma, sembrerebbe che l’estate sia, in qualche modo, nemica della nostra bellezza, perché le condizioni climatiche estive incidono sulla salute e sull’aspetto di pelle e capelli.



COME RIGENERARE LA PELLE DOPO L’ESTATE?


L’accurata idratazione di viso e corpo è un rituale d’obbligo durante tutto il periodo di vacanza. La crema o lo spray doposole si dovrebbe applicare sempre, dopo ogni esposizione al sole, ma anche in seguito. Infatti, il doposole è un prodotto dalla formulazione ricca e molto nutriente per pelle, e grazie soprattutto all’azione riparatrice e ristrutturante che svolge può essere utilizzato anche dopo la fine della vacanza.



DIVERSI GLI STEP CONSIGLIATI


Per una corretta cura di viso e corpo dopo una lunga esposizione agli agenti atmosferici estivi è opportuno adottare alcune semplici azioni riparatrici. La prima cosa da fare è esfoliare, eliminare ossia le cellule morte e affinare la grana della pelle con prodotti specifici, scegliendo lo scrub in base alle diverse esigenze. Detergere: per tornare ad avere una pelle luminosa, morbida e in salute, è necessario operare una pulizia profonda e delicata. E non ultimo idratare. Se dopo le vacanze la pelle appare spenta, grigia, secca e arida, non bisogna disperare, ma nutrirla a fondo con la giusta dose di idratazione. Subito dopo il rientro dalle vacanze, sarebbe corretto infatti optare per creme viso dalla formulazione particolarmente ricca per il giorno, mentre per la notte è preferibile utilizzare i sieri. I prodotti vanno applicati con costanza, almeno due volte al giorno, al mattino e alla sera, in modo da vedere nell’immediato gli effetti benefici.



IDENTICO DISCORSO VALE PER IL CORPO.


E’ importante, anche in questo caso, scegliere delle texture oleose, come i burri da applicare dopo la doccia in modo da farli assorbire in profondità e conferire così alla pelle, un aspetto più sano, morbido, levigato e nutrito.



COME SI SCEGLIE LA CREMA IDRADANTE GIUSTA?


“Ognuno di noi nasce con una pelle più o meno spessa, scura o chiara, grassa o secca: questa “costituzione” è il primo elemento di scelta del prodotto - spiegano gli esperti -. Seguono dati come l’età, la stagione e gli specifici problemi da prevenire e/o correggere. Una volta stabilito qual’è il cosmetico più adatto a fornire la giusta idratazione, non bisogna dimenticare che non rimarrà tale per molto tempo; anche la crema migliore andrà cambiata periodicamente”.



L’APPUNTAMENTO DAL PARRUCCHIERE DOPO LE VACANZE E’ DAVVERO OBBLIGATORIO?


Iniziamo dall’abc. I capelli, proprio come la pelle, contengono particelle di acqua. La lucentezza, la morbidezza, la salute - e quindi la bellezza - della nostra chioma, dipende proprio dalla presenza di queste particelle. Ed ecco spiegato l’arcano: il sale, come ben sappiamo, assorbe l’acqua per osmosi, di conseguenza, non “secca” semplicemente i capelli, ma li disidrata. In poche parole, attacca queste riserve di acqua e finché siamo al mare possiamo anche non accorgercene, ma una volta tornati in città, addio elasticità e luce!. La conseguenza è la perdita di brillantezza e l’odiata consistenza “pagliosa”. Se i capelli sono tinti, i danni saranno peggiori, visto che il colore stesso tende a togliere acqua ai capelli. Da non dimenticare poi il cloro, dannoso tanto quanto il sale, se non di più.



CAPELLI: LE BUONE ABITUDINI DA OSSERVARE


Va da sé che i capelli dopo l’estate vanno letteralmente reidratati, “rifornendoli” di acqua necessaria. Non solo, quindi prodotti cosmetici, che ne lucidano l’aspetto o ne ammorbidiscono la consistenza per un giorno, ma un’azione-urto con effetti a lungo termine. Diversi i consigli degli esperti per prendersi cura di una chioma sensibilizzata: “No a una temperatura del phon eccessiva. Applicare sempre un termoprotettore prima della piega. Limitare l’utilizzo di piastra e ferro per capelli. Ai classici elastici preferire un fermacoda in silicone o uno scrunchie in seta. Mettere in pausa i trattamenti chimici come permanente e stiratura. Mangiare frutta e verdura di stagione per fare il pieno di vitamine e applicare uno spray protettivo al momento dello styling contro lo stress ossidativo”.



BAVA DI LUMACA: BENEFICI E PROPRIETÀ


Le creme alla bava di lumaca sono molto apprezzate per i tanti benefici per la pelle perché forniscono elasticità, vitamine e minerali essenziali. E’ un prodotto in grado di rigenerare la pelle e ridurre cicatrici, smagliature e persino rughe. Creme o gel alla bava di lumaca apportano alla pelle proteine ​​naturali, vitamine e antiossidanti che la nutrono dall’interno verso l’esterno. I principi attivi ossigenano il derma, favoriscono la produzione di collagene e sono molto efficaci nel rigenerarlo, quindi a ridurre linee sottili, smagliature e altri tipi di cicatrici. Una buona crema o gel alla bava di lumaca, è necessario contenga, oltre a vitamine e minerali, anche acido glicolico ed elastina.



TRE CONSIGLI PER TORNARE IN FORMA DOPO GLI ECCESSI DELLE VACANZE


Vacanze: sinonimo di cene fuori, poca attività sportiva e assunzione di maggiori zuccheri. E il corpo a settembre ne risente, sia nei kg sia nell’accumulo di tossine. I trucchi per tornare in forma?. Una dieta sana che comprenda un pieno di vitamine e sali minerali; specifici prodotti da applicare sulla pelle per il rinnovamento delle cellule e non ultimo un po’ di sana attività fisica.



Foto © Depositphotos.com

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti