• Luisa Castellini

Vivere l’autunno


Dalla skin care per preparare la pelle al freddo alle tendenze del make-up, la bellezza è di stagione

Il sole scalda ancora le nostre giornate, che però si fanno via via più corte e fresche mentre trascorrere del tempo all’aria aperta diventa una sfida, specialmente se abbiamo già ripreso a lavorare. Il rientro si è consumato in un attimo ed eccoci alle prese con una “nuova” quotidianità tra impegni, cambio di stagione negli armadi e ridefinizione della routine di bellezza. L’autunno arriva con un un brivido sulla pelle e una leggera sensazione di secchezza che ci ricorda che la skin care va rivisitata rapidamente. Gli obiettivi sono due: recuperare energie e ripristinare una buona idratazione dopo mesi di sole e vento, intervenendo sulle eventuali macchie e rughe, e prepararci ai rigori dell’inverno. Una buona cura quotidiana inizia con la scelta di formulazioni più corpose in grado di idratare e nutrire la pelle contrastando secchezza e aridità. Non mancheranno uno scrub, per liberare l’epidermide dalle impurità rendendola immediatamente più luminosa e pronta ad accogliere i trattamenti, e un appuntamento settimanale con una maschera nutriente. A completare la nostra skin care un siero specifico capace di alleviare le macchie solari, i segni del tempo, di una recente gravidanza o di un’antica acne. Condizioni, tutte, che potrebbe essere importante valutare insieme a un dermatologo esperto in estetica. Nel frattempo, da non dimenticare l’applicazione del filtro solare anche in questa stagione: ad aiutarci la maggior parte delle creme da giorno e le basi del make-up che lo incorporano nelle formulazioni. Una volta ristabilita una buona cura quotidiana, possiamo divertirci con il make-up. Le tendenze Haute Couture dell’autunno inverno 2018-2019 raccontano una donna semplice ma sofisticata. Il look au naturel si costruisce attraverso la cura della pelle, la scelta di nuance delicate, di sfumature e luci con texture impalpabili capaci di donare una radiosità endogena all’incarnato. Ad accenderlo, ma con disinvoltura, un rossetto dai toni neutri e caldi - banditi il beige e le tonalità mat. Per le occasioni speciali potremo accendere lo sguardo, protagonista delle passerelle. Sì a un eyeliner geometrico illuminato da qualche punto luce, magari declinato sui toni del verde e dell’argento ma anche del bronzo, del viola o dell’arancio. E l’occhio bistrato? Va riservato alle occasioni speciali e ben gestito!

SKIN REJUVENATION

Il trattamento biofotonico per la pelle di tutte le età

Una nuova tecnologia non invasiva al servizio della pelle. Il trattamento con Kleresca® Skin Rejuvenation associa una lampada brevettata multi-LED a uno speciale gel fotoconvertitore in grado di produrre un’energia luminosa fluorescente che stimola i naturali meccanismi di riparazione della pelle a livello cellulare favorendo la riduzione della dimensione dei pori, delle rughe sottili e dei segni delle cicatrici. Il trattamento prevede una seduta a settimana per 4 settimane: dopo la detersione, sul viso viene applicato il gel che viene illuminato sotto una luce LED a lunghezza d’onda multipla per 9 minuti a ogni sessione. Quando il gel viene rimosso, il paziente può tornare alla sua attività quotidiana. I miglioramenti cutanei sono visibili man mano che gli strati più profondi della pelle rispondono al trattamento. Foto © Depositphotos.com

#benessere #beauty #skincare #pellealfreddo #pelle #makeup #bellezza #SkinRejuvenation

0 visualizzazioni

MORETTI EDITORE - Edizioni Personalizzate s.a.s. - c.f./p.iva 01928520996 - Tutti i diritti riservati

  • w-facebook