• Moretti Editore

Detox per la pelle: il cibo ti fa bella


È proprio vero che la bellezza inizia da dentro, perché non si è belli fuori senza essere belli dentro. La pelle ne è testimone


Per sbarazzarci del triste grigiore invernale del nostro corpo, dobbiamo iniziare dal profondo. La dieta e la scelta accurata di determinati cibi sono il percorso più importante, per arrivare ad un equilibrio fisiologico che presto si rispecchierà nella bellezza splendente e luminosa della nostra pelle.


Detox, disintossicare

Prima di tutto attenti all’eliminazione delle scorie, il detox vero e proprio. Una pelle sana e luminosa parte, infatti, dall’attenzione all’attività intestinale. Potete regolarla attraverso il consumo di cereali integrali, ricchi di fibre, ma anche con lo yogurt naturale, fonte di probiotici, i batteri “buoni”, importanti per la salute della flora intestinale, quindi anche del sistema immunitario. Un po’ proprio come per i tè fermentati, il kombucha, per esempio, o i cibi fermentati in generale, anch’essi fonte di probiotici: aiutano la digestione e riequilibrano l’organismo.

Tra le tisane, ottime per il fegato sono quelle di tarassaco o di cardo mariano, perfette anche per il cellular washing. È il lavaggio cellulare che aiuta il corpo a rinnovarsi: un giorno di “digiuno liquido”, che permetterà agli organi digestivi di riposare.


Idratazione

Una volta purificato il nostro corpo, la priorità spetta alla sua idratazione.

Via libera dunque al grande consumo di acqua. Bevetene tanta, meglio se a stomaco vuoto e tiepida, magari con qualche goccia di limone, che, oltre ad essere piacevole al gusto, favorisce la rigenerazione cellulare (come gli altri agrumi, per la presenza di acido folico). Siate generosi anche con il tè verde, ricco di antiossidanti e molto idratante, proprio come l’olio extravergine di oliva, che regala anche abbondanza di minerali e vitamine.

Poi, naturalmente, frutta e verdura. Come già accennato, attenzione particolare agli agrumi per il tono e la luminosità della vostra pelle. Ma anche ad avocado o alla spremuta di gel di aloe (antiossidanti), ai frutti di bosco (contro i radicali liberi) e alle carote (per vitamine e beta carotene, che aiuta la “tintarella”).


Dopo tutto questo percorso, come ultima tappa, dedicatevi pure alla cosmetica che regalerà il tocco finale alla bellezza della vostra pelle, illuminando come un raggio di sole primaverile il vostro viso.

Foto © Depositphotos.com

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti