top of page

Fragole


Un abbraccio di sapore e benessere


I frutti nati dalle lacrime di Venere sono davvero tra gli alimenti più salutari in circolazione. Ricche di virtù, sono un’esplosione di vitamine, minerali e antiossidanti. Attivano il metabolismo, proteggono i denti, contrastano cellulite, ipertensione e invecchiamento.


Simbolo per eccellenza dell’estate, le fragole oltre che un alimento versatile in cucina, sono un vero e proprio toccasana per la nostra salute. Dal profumo intenso e dal sapore dolce e zuccherino sono ricche di vitamine e antiossidanti, elementi in grado di svolgere un’azione preventiva nei confronti di numerose patologie, soprattutto se consumate regolarmente e se di stagione.



TRA MITO E REALTÀ


Un’antica leggenda racconta che Venere affranta dalla morte di Adone pianse copiose lacrime che, una volta giunte a terra, si trasformarono in piccoli cuori rossi: le fragole. In effetti la forma ricorda quella del più importante organo del nostro corpo, e ironia della sorte sono uno degli alimenti più consigliati per proteggerlo. Anche gli antichi romani apprezzavano tale frutto selvatico che, nel Medioevo, divenne addirittura il simbolo della tentazione. Le dame francesi dell’epoca si procuravano le fragole dai contadini e si deliziavano nel mangiarle con zucchero e panna. Anche Luigi XVI, il Re Sole, aveva una vera passione per la fragola, al punto tale da farla coltivare nei giardini di Versailles.



QUEL “FALSO FRUTTO”


Una delle maggiori curiosità legate alle fragole è che la polpa rossa che tanto piace non è il frutto della pianta del genere Fragaria ma un’infiorescenza ingrossata. I veri frutti sono i piccoli puntini neri in superficie che erroneamente vengono chiamati semi. Le origini poi non sono ben definite. Alcuni credono che sia originaria dell’arco alpino europeo, mentre, secondo altri la pianta sarebbe stata portata nel vecchio continente da un generale francese, tale Frézier, di ritorno dal Cile. Fatto sta che le fragole che coltiviamo oggi sono il risultato dell’incrocio tra la varietà europea e quella sudamericana.



UN PATRIMONIO INESTIMABILE


“Note come cibo bruciagrassi: 100 grammi apportano infatti solo 27 calorie, sono composte per la maggior parte di acqua, parliamo del 95% -spiegano biologi e nutrizionisti-. Nello specifico i valori nutrizionali per 100g di fragole corrispondo a: kcal 27; grassi 0,40g; carboidrati 5,3g; proteine 0,9g e fibre alimentari 1,6g. Senza dimenticare che sono un’ottima fonte di vitamina C: è stato calcolato che 8 fragole possono contenere più vitamina C di una sola arancia. Contengono inoltre un buon quantitativo di vitamine A, B, E, K. Ottima anche la presenza di calcio, ferro e magnesio e una buona dose di proteine.  A cui si aggiunge la presenza dello xilitolo, una sostanza in grado di combattere l’alito cattivo e prevenire la formazione della placca.



UN SUPER CIBO


Una ricchezza tale che il dipartimento dell’agricoltura statunitense, l’USDA, nel stilare la speciale classifica ORAC (Oxygen Radical Absorbance Capacity), ossia quella dei super cibi che mantengono giovani, ha inserito anche le fragole, grazie al loro carico di nutrienti antiossidanti e vitamina C. Vitamina che migliora l’assorbimento del ferro e contribuisce alla sintesi del collagene, sostanza fondamentale per mantenere l’elasticità della pelle, agendo come antirughe.



CONTROINDICAZIONI


Tanti dunque gli effetti benefici a cui si associa anche qualche controindicazione: le fragole sono un frutto altamente allergizzante, possono quindi causare reazioni allergiche nei soggetti predisposti. E’ importante limitarne il consumo in gravidanza e durante l’allattamento. Un uso eccessivo è sconsigliato anche a chi soffre di colon irritabile, cistite e gastrite.



GLI ANTICHI ROMANI, I GRANDI ESPERTI


Un frutto antichissimo, tant’è che già i Romani le conoscevano e ne erano ghiotti. Grazie alla composizione vulcanica del territorio italiano, i Romani le seminavano con successo: ovviamente quelle da coltivazione venivano destinate alle famiglie ricche della città, mentre i plebei si accontentavano delle fragoline selvatiche. Oltre ad essere un piatto importante nell’alimentazione di imperatori e gladiatori, venivano utilizzate come rimedi per curare depressione e calcoli renali.



IL MUSEO DELLA FRAGOLA


Ebbene sì, in Belgio esiste un museo interamente dedicato alla fragola e alla sua storia. Le Musée de la Fraise si trova in Vallonia, in un parco sulla riva della Mosa, qui gli appassionati possono scoprire storia e tradizioni sul tema della fragola.  Un museo completamente rinnovato che si presenta diviso in cinque sale d’esposizione dedicate alla storia locale del territorio del Wepion e alla coltivazione e semina delle fragole.



LA SALUTE PASSA ANCHE DALLE FRAGOLE


Colore rosso vivo, profumo intenso e sapore dolce. È il frutto della golosità, che mette tutti d’accordo: grandi, piccoli e anche i medici per le numerose proprietà benefiche.


ANTIOSSIDANTI L’elevato contenuto di sostanze antiossidanti aiuta a proteggere dai radicali liberi e quindi dall’invecchiamento cellulare; inoltre, la grande quantità di vitamina C potenzia il sistema immunitario.


DRENANTI E DEPURATIVE Contengono poco sodio e una quantità maggiore di potassio e vitamina C; risultano pertanto utili per la loro azione drenante, contro la ritenzione idrica. L’alto contenuto di acqua stimola l’attività di fegato e reni, hanno inoltre un effetto remineralizzante, utile in caso di astenia e carenze minerali.


CERVELLOTICHE E AMICHE DEL GIROVITA Fanno bene al cervello, alla memoria e migliorano l’umore. Aiutano a perdere peso, in quanto ipocaloriche e perché contengono enzimi in grado di attivare il metabolismo dei grassi. L’elevato contenuto di fibra favorisce la digestione, regolarizza l’intestino, riduce l’assorbimento di grassi e zuccheri e aumenta il senso di sazietà.


BENEFICHE PER COLESTEROLO ALTO E IPERTENSIONE Mantengono giovani e sono ottime alleate dell’apparato cardiovascolare. L’attività dei fitonutrienti presenti nelle fragole riduce l’ossidazione dei grassi nelle membrane cellulari e diminuisce la percentuale di colesterolo cattivo LDL nel sangue. Il buon contenuto di potassio e magnesio torna utile in caso di ipertensione.


ANTI-CANCRO Recenti studi hanno dimostrato che grazie alle loro proprietà, le fragole sono considerate un prodotto naturale per la prevenzione contro alcuni tipi di cancro. In particolare: mammella, cervice, colon, esofago.


ALLEATE DEI DENTI Sono alimenti che contengono xilitolo, una sostanza dolce che previene la formazione della placca dentale e uccide i germi responsabili dell’alitosi. Possiedono inoltre un’azione sbiancante.


ANTINFIAMMATORIE E UTILI PER LE OSSA Hanno potenti proprietà antinfiammatorie, antisettiche e disinfettanti, grazie alla presenza di acido citrico, utile anche in caso di infezioni urinarie o intestinali. Mantengono inoltre le ossa in salute, grazie alla presenza di manganese, potassio e vitamina K.


 

Photo © Depositphotos.com

bottom of page